studi di settore isa

Studi di Settore – Sostituiti dal 2018 dagli I.S.A.

Dal 2018 gli Studi di Settore così come oggi impostati verranno sostituiti dai nuovi indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA), Lo ha comunicato l’Agenzia delle Entrate. La nuova strategia del Fisco consiste nel generare un nuovo e più evoluto rapporto con i contribuenti; coloro che risulteranno “affidabili” potranno accedere a significativi benefici premiali che possono anche consistere nella riduzione o addirittura nell’esclusione dei termini per gli accertamenti fiscali. I primi Indici sono stati già presentati da una Commissioni di Esperti con un comunicato del 7 marzo u.s.

I primi 70 ISA verranno approvati entro il mese di dicembre 2017 e riguarderanno aziende operanti nei settori del commercio (20), manifatturiero (15), servizi (17). 9 saranno quelli predisposti per i professionisti. La decorrenza della fase sperimentale è prevista già per il prossimo anno

Gli indici consistono in un mix di indicatori elementari di affidabilità e anomalia, e, come specificato dalla stessa Agenzia delle Entrate, danno la possibilità di posizionare, su una scala da 1 a 10, il livello di affidabilità fiscale dei contribuenti evidenziando incongruenze e situazioni di normalità/coerenza del profilo contabile e gestionale che presentano carattere atipico rispetto al settore e al modello organizzativo ai quali sono riferiti e valutando l’attendibilità di relazioni e rapporti tra grandezze di natura contabile e strutturale, tipici per il settore e/o per il modello organizzativo di riferimento.